Flussimetrie Doppler

Che cosa è la flussimetria (velocimetria) Doppler ?

E’ un ecografia finalizzata a valutare l’ impedenza al flusso (resistenze vascolari) nella circolazione della madre, placenta e feto. E’ eseguita utilizzando il Color Doppler che permette di visualizzare il flusso sanguigno in un vaso e il Doppler pulsato (spettrale) che permette di valutare le velocita del flusso sanguigno

Quando si esegue?

Durante l’ ecografia morfologica per valutare il flusso nelle arterie uterine materne. Nel terzo trimestre in genere tra le 28 e 32 settimane combinato all’ ecografia di accrescimento. In casi a rischio viene eseguito a 11-14 settimane durante la valutazione della translucenza nucale per valutare la normale formazione della placenta. In condizioni di rischio  e nelle gravidanze gemellari viene eseguita a partire dalla 24 settimana ad intervalli stabiliti dalla severità del quadro clinico
A cosa serve?
Per valutare il normale adattamento vascolare della gravidanza. La presenza di anormali resistenze vascolari a livello delle arterie uterine a 20 (o 11 )settimane permette di predire un elevato rischio di sviluppare nel 3 trimestre gravi patologie materne come l’ ipertensione gestazione, la pre-eclampsia (gestosi) e un ritardato accrescimento del feto (IUGR). Nel 3 trimestre permette di controllare le resistenze vascolari del feto direttamente correlate alla sua ossigenazione e i suoi meccanismo di compenso nei casi in cui sia ridotta.